11_16_ITHIB Contest/Istanbul

 

Maggio 2016

A maggio 2016 è stato presentato in Koefia un’interessante concorso organizzato dalla ITHIB, un’associazione tessile di Istanbul che riunisce numerose aziende produttrici turche. Il concorso, arrivato alla sua undicesima edizione, ha aperto per la prima volta la partecipazione a studenti di Accademie di Moda provenienti anche da paesi al di fuori della Turchia, nello specifico, sono stati invitati studenti provenienti da Accademie Italiane. Agli studenti è stato richiesto di progettare dei tessuti, sia come pattern che come trame/lavorazioni.

Dopo una prima selezione dei progetti sono stati selezionati i migliori 20 a cui è stato chiesto di realizzare un campione reale del progetto. I campioni realizzati sono stati selezionati ulteriormente fino alla definizione dei migliori 10 in assoluto. La fase finale del concorso si è svolta il primo novembre a Istanbul con una serata/evento nell’Hotel Four Season sul Bosforo. Lo stilista turco Hakan Akkaya ha progettato 5 abiti per ogni finalista, ispirandosi ai tessuti progettati dai ragazzi realizzati dalle aziende tessili sponsor (una per ogni concorrente).

L’organizzazione del concorso si è preoccupata di far confezionare gli abiti. Molto interessanti i premi: 10.000 euro e presentazione dei tessuti creati a Premiere Vision per il primo premio / 5.000 euro per il secondo premio / 3.000 euro per il terzo premio. La nostra studentessa Lika Patiashvili ha partecipato al concorso inviando delle proposte di lavorazioni del Denim con il progetto chiamato DENIM CRASH, passando la prima selezione e rientrando tra i primi 20.

In seguito l’azienda turca BOSSA ha realizzato i primi prototipi che hanno permesso a Lika di passare anche la seconda selezione. Nella serata finale, su 10 finalisti erano presenti 4 studenti provenienti da Accademie Italiane quali Naba, Marangoni, Accademia Italiana e Accademia Koefia. Lika Patiashvili ha vinto il secondo premio aggiudicandosi 5000 euro.

Primo e terzo premio sono stati assegnati a studenti turchi. Si ringrazia l’organizzazione che ha svolto un ottimo lavoro di coordinamento e tutte le aziende sponsorizzatrici che hanno seguito con passione il lavoro dei concorrenti.